HIV/AIDS nel 2020, un nemico ancora attuale

Foto da sergey mikheev on Unsplash

Il primo dicembre si è celebrata la giornata mondiale contro l’AIDS. Fa uno strano effetto parlare di virus di questi tempi. Forse ancora di più parlare di altri virus. Se da un lato una marea d’informazione su SARS-CoV-2 e COVID19 ha sommerso tutto il globo al punto da trovare un nome a questo fenomeno (infodemia per l’OMS), catalizzando l’attenzione di chiunque, dall’altro potrebbe essere considerato fuori luogo portare al tavolo della discussione un altro problema di natura virale. Ma le battaglie si combattono anche nell’ombra creata dalla pandemia. E il primo dicembre ci ricorda che con il virus dell’HIV non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia, perché ci si può curare ma ancora non si guarisce.

Leggi tutto “HIV/AIDS nel 2020, un nemico ancora attuale”

La riserva invisibile, come HIV continua a rinascere dalle ceneri

Si può ormai dire che HIV sia un conoscente di vecchia data. Il virus che causa la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) è apparso nella popolazione umana probabilmente negli anni ‘20 del secolo scorso, per poi salire alla ribalta e diventare pandemico negli anni ‘80.

Leggi tutto “La riserva invisibile, come HIV continua a rinascere dalle ceneri”

L’uso dei virus per curare il cancro

Si sa purtroppo che ad oggi l’incidenza del cancro è ancora molto alta: ogni anno nel mondo si registrano 14 milioni di nuovi casi di tumore e 8 milioni di morti per questa malattia. Solamente in Italia, ogni giorno vengono diagnosticati circa 1.000 nuovi casi di cancro.

Leggi tutto “L’uso dei virus per curare il cancro”