Le vescicole extracellulari nelle malattie neurodegenerative: messaggeri o spazzini?

Capire come le cellule di un organismo parlano tra loro è un argomento affascinante, da anni oggetto delle ricerche di numerosi studiosi nel mondo. È noto che la comunicazione avviene attraverso l’invio e la ricezione di messaggi, le cui parole sono costituite principalmente da molecole biologiche, come proteine e acidi nucleici (soprattutto RNA). Le cellule sono infatti capaci di produrre e rilasciare queste molecole, le quali possono poi viaggiare attraverso i fluidi biologici (come per esempio il sangue) per arrivare poi a cellule vicine o lontane.

Leggi tutto “Le vescicole extracellulari nelle malattie neurodegenerative: messaggeri o spazzini?”

Vescicole extracellulari: un cavallo di Troia nella lotta contro i tumori

Le Vescicole Extracellulari (Extracellular Vesicles) sono nano- e micro-particelle lipidiche naturali, contenenti una grande varietà di molecole tra cui proteine, peptidi, lipidi ed acidi nucleici (tra cui mRNA, miRNA, ncRNA). Queste vescicole sono potenzialmente prodotte da tutte le cellule e secrete nell’ambiente extracellulare, in condizioni sia fisiologiche che patologiche, dove trasportano il loro contenuto o cargo fra cellule e tessuti anche molto distanti tra loro nell’organismo, agendo così da mediatori della comunicazione intercellulare.

Leggi tutto “Vescicole extracellulari: un cavallo di Troia nella lotta contro i tumori”

È possibile riparare lesioni ischemiche cerebrali favorendo l’interazione tra microglia e oligodendrociti?

Mi chiamo Stefano e sto frequentando l’ultimo anno del dottorato in Scienze Farmacologiche Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche. In questo post, ho deciso di raccontarvi una parte della mia attività di ricerca che riguarda l’ischemia cerebrale, una malattia neurologica causata dall’interruzione del flusso sanguigno in una determinata area del cervello. Ciò comporta conseguenze drammatiche per la zona colpita che, non avendo più accesso alle sostanze nutritive e all’ossigeno trasportati dal sangue, va inevitabilmente incontro a necrosi.

Leggi tutto “È possibile riparare lesioni ischemiche cerebrali favorendo l’interazione tra microglia e oligodendrociti?”

Le vescicole extracellulari e le componenti dell’aterosclerosi

Ciao a tutti, mi chiamo Maria Francesca Greco e sono al primo anno di dottorato in Scienze Farmacologiche Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche presso l’Università degli Studi di Milano. I principali obiettivi del mio progetto di ricerca sono quello di valutare il ruolo delle vescicole extracellulari nel contesto dell’aterosclerosi e come la proteina PCSK9 (proproteina convertasi subtilisina/kexina di tipo 9) possa influenzare le proprietà di tali vescicole. 

Leggi tutto “Le vescicole extracellulari e le componenti dell’aterosclerosi”

La comunicazione intercellulare

La comunicazione ha sempre rappresentato uno degli aspetti più salienti e importanti della vita. Basti pensare che ognuno di noi, ogni giorno, comunica decine e decine di informazioni attraverso sistemi naturali, analogici e digitali; anche io, in questo preciso istante, sto comunicando con chi si cimenterà nella lettura di questo piccolo contributo scientifico.

Leggi tutto “La comunicazione intercellulare”

Microglia e ricostruzione della mielina nell’ischemia cerebrale

Tutti sappiamo che il cervello è un organo fondamentale ma molto delicato ed è per questo motivo che deve assolutamente essere protetto da possibili danni. È definito tessuto immuno-privilegiato, proprio perché dotato di un elevato controllo dell’innesco dei meccanismi di difesa.

Leggi tutto “Microglia e ricostruzione della mielina nell’ischemia cerebrale”

Le vescicole extracellulari: postini o spazzini? Scopriamo il loro ruolo nella demenza frontotemporale

La comunicazione riveste un ruolo sempre più importate nella nostra vita: siamo nell’era delle connessioni no-limit, che ci permettono di conoscere tutto del mondo che ci circonda in tempo reale e di far conoscere al mondo il nostro io. Questo grazie all’avvento di tecnologie sempre più avanzate.

Leggi tutto “Le vescicole extracellulari: postini o spazzini? Scopriamo il loro ruolo nella demenza frontotemporale”