Dalla depressione all’infiammazione

La depressione è molto più che un disturbo cerebrale, colpisce tutto il corpo poiché aumenta il rischio di: malattie cardiache, ipertensione, ictus, diabete e cancro, solo per citare alcuni esempi. Queste conseguenze aggiungono ancora più complessità alla malattia, per la quale possiamo solo ipotizzare una complessa interazione tra ambiente, genetica e sistema immunitario. La scoperta che gli antidepressivi portano ad un aumento dei neurotrasmettitori, come la serotonina il noto come “ormone della felicità”, ha inizialmente supportato la teoria che il deficit di alcuni ormoni porti alla depressione. 

Leggi tutto “Dalla depressione all’infiammazione”

Polveri sottili e salute: tra Covid-19 ed eventi cardiovascolari

Le polveri sottili, definite anche particolato atmosferico (in inglese Particulate Matter, PM), sono costituite da particelle solide e liquide disperse nell’aria, che possono avere dimensione, composizione e origine molto eterogenee. Le dimensioni rappresentano anche il modo più semplice per classificare il PM. Si distinguono tre categorie: PM10, particelle con diametro aerodinamico minore di 10 µm, PM2.5, minore di 2,5 µm, e PM1, minore di 1 µm. Nel 2016 sono stati definiti dei valori soglia di allarme, ancora attuali, da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per monitorare la situazione a livello mondiale. I valori medi annuali di PM10 non dovrebbero superare i 20 µg/m3 e i valori di PM2.5 i 10 µg/m3. Per quanto riguarda i valori giornalieri si parla di 50 µg/m3 per il PM10 e 25 µg/m3 per il PM2.5. Al momento, più del 50% della popolazione mondiale vive in città con un livello di inquinamento atmosferico che supera queste soglie. 

Leggi tutto “Polveri sottili e salute: tra Covid-19 ed eventi cardiovascolari”

Helicobacter pylori e gastrite, dove siamo arrivati

Per molto tempo si è creduto non fosse possibile che un batterio potesse colonizzare lo stomaco, un ambiente così acido da non permettere la sopravvivenza di alcuna forma vivente. Eppure, per almeno 50.000 anni, gli esseri umani hanno convissuto con un batterio microaerofilo, Gram negativo, capace di causare una gastrite cronica che può evolvere a ulcera e adenocarcinoma gastrico: Helicobacter pylori.

Leggi tutto “Helicobacter pylori e gastrite, dove siamo arrivati”

Progetto BAT-NAN (BATteri e NANogocce): nanoparticelle, ossigeno e antibiotici, il “superfarmaco” per sconfiggere le infezioni

Le ferite sono un’interruzione di tutti gli strati che compongono la pelle, la barriera per eccellenza nei confronti di agenti provenienti dall’ambiente circostante. Alcuni fattori quali l’invecchiamento, il diabete o l’obesità possono rallentare e ostacolare il normale processo di guarigione, favorendo la cronicizzazione delle ferite.

Leggi tutto “Progetto BAT-NAN (BATteri e NANogocce): nanoparticelle, ossigeno e antibiotici, il “superfarmaco” per sconfiggere le infezioni”