HIV/AIDS nel 2020, un nemico ancora attuale

Foto da sergey mikheev on Unsplash

Il primo dicembre si è celebrata la giornata mondiale contro l’AIDS. Fa uno strano effetto parlare di virus di questi tempi. Forse ancora di più parlare di altri virus. Se da un lato una marea d’informazione su SARS-CoV-2 e COVID19 ha sommerso tutto il globo al punto da trovare un nome a questo fenomeno (infodemia per l’OMS), catalizzando l’attenzione di chiunque, dall’altro potrebbe essere considerato fuori luogo portare al tavolo della discussione un altro problema di natura virale. Ma le battaglie si combattono anche nell’ombra creata dalla pandemia. E il primo dicembre ci ricorda che con il virus dell’HIV non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia, perché ci si può curare ma ancora non si guarisce.

Leggi tutto “HIV/AIDS nel 2020, un nemico ancora attuale”

Trattare la sindrome metabolica per ridurre il rischio cardiovascolare

Ciao a tutti! Mi chiamo Asiiat Alieva. Dopo la laurea in Medicina in Russia, mi sono specializzata in cardiologia e adesso sto frequentando l’ultimo anno del dottorato in Scienze Farmacologiche Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche, svolgendo la mia attività di ricerca presso il Servizio di Epidemiologia e Farmacologia Preventiva dell’Università degli Studi di Milano. Recentemente, mi sono occupata di una tematica molto attuale: la prevalenza di sindrome metabolica (SM) e l’impatto sul rischio cardiovascolare delle diverse componenti che la definiscono.

Leggi tutto “Trattare la sindrome metabolica per ridurre il rischio cardiovascolare”

Nuove opportunità per la comprensione delle malattie cardiovascolari

Mi chiamo Elena Olmastroni, ho una laurea magistrale in Biostatistica e sono iscritta al primo anno di dottorato in Scienze farmacologiche biomolecolari, sperimentali e cliniche del DiSFeB. Attualmente svolgo la mia attività di ricerca presso il Servizio di epidemiologia e farmacologia preventiva (SEFAP), diretto da Alberico L. Catapano.

La genetica umana e la genetica statistica sono passate da settori relativamente oscuri a quelli tra i più entusiasmanti e discussi della scienza moderna. Questo perché nel tempo l’epidemiologia genetica, che studia i fattori genetici e la loro interazione con i fattori ambientali nella frequenza di malattie, è diventata un utile supporto all’epidemiologia osservazionale, che studia le caratteristiche delle malattie (frequenza, andamento, ecc.) a livello di popolazione, per comprendere gli aspetti ereditari delle patologie e la predisposizione individuale a queste, soprattutto in un’ottica di “cura personalizzata”.

Leggi tutto “Nuove opportunità per la comprensione delle malattie cardiovascolari”

EDU.RE.DRUG: studiare e ottimizzare la pratica prescrittiva

Mi chiamo Federica Galimberti e, dopo essermi laureata in Chimica e tecnologia farmaceutiche, ho deciso di intraprendere un percorso post-laurea presso La Statale di Milano; ora sono al secondo anno di dottorato in Scienze farmacologiche sperimentali e cliniche e, in particolare, sono un membro del SEFAP, il Servizio di epidemiologia e farmacologia preventiva, diretto da Alberico Catapano. Leggi tutto “EDU.RE.DRUG: studiare e ottimizzare la pratica prescrittiva”