Colesterolo buono (HDL) ed effetti cardiovascolari: non solo vasoprotezione

Mi chiamo Arianna e sono una dottoranda giunta ormai all’ultimo anno di dottorato in Scienze Farmacologiche Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche. Durante il mio percorso ho avuto modo di approfondire la conoscenza delle lipoproteine in ambito cardiovascolare e, nello specifico, il laboratorio di cui faccio parte focalizza l’interesse di ricerca sulle lipoproteine ad alta densità, ovvero le HDL. Queste particelle svolgono una moltitudine di funzioni protettive nei confronti degli eventi cardiovascolari, che hanno contribuito alla loro denominazione comune di “colesterolo buono”. 

Leggi tutto “Colesterolo buono (HDL) ed effetti cardiovascolari: non solo vasoprotezione”

Una nuova frontiera nella cura dell’insufficienza cardiaca cronica

L’insufficienza cardiaca cronica rappresenta una delle principali cause di mortalità, morbilità e consumo di risorse nei paesi occidentali. Secondo le più recenti linee guida, la prevalenza è ad oggi attestata a circa 1-2% della popolazione adulta, questo dato supera il 10% nella popolazione con un’età maggiore di 70 anni e cresce in maniera esponenziale con l’età, raddoppiando a ogni decade, ed è in continuo aumento per l’invecchiamento generale della popolazione.

Leggi tutto “Una nuova frontiera nella cura dell’insufficienza cardiaca cronica”

PCSK9 e Cuore: Nemici – Amici

Ciao a tutti, sono Lorenzo Da Dalt, laureato in Biotecnologie del Farmaco. Dopo questo traguardo ho deciso di continuare la carriera accademica: dapprima con una borsa di studio per giovani promettenti, poi attraverso il dottorato in Scienze Farmacologiche Sperimentali e Cliniche, di cui ora sto terminando il primo anno. Attualmente lavoro nel Laboratorio lipoproteine, aterosclerosi e immunità, dove ci occupiamo di studiare l’aterosclerosi con tutte le sue sfaccettature, dalle più classiche, legate alle dislipidemie, a quelle più “moderne”, scoperte negli ultimi anni, legate alla componente infiammatoria e immunitaria.

Leggi tutto “PCSK9 e Cuore: Nemici – Amici”

Proteine polmonari come spie di patologie cardiache

Sono Emanuele Spadafora, laureato in Chimica e tecnologia farmaceutiche ed ora al secondo anno di dottorato in Scienze Farmacologiche Sperimentali e Cliniche. Durante il mio percorso di ricerca sto focalizzando l’attenzione sul ruolo del surfattante polmonare di tipo B (SP-B), un complesso fondamentale per evitare il collasso degli alveoli polmonari, come possibile marcatore diagnostico e prognostico nella progressione dello scompenso cardiaco.

Leggi tutto “Proteine polmonari come spie di patologie cardiache”