Cellule Natural Killer: amiche o nemiche dell’aterosclerosi?

Ciao a tutti. Mi presento, sono Jasmine Nour e dopo aver conseguito la laurea magistrale in Biotecnologie del Farmaco, ho deciso di continuare il mio percorso nella ricerca con il corso di dottorato in Scienze Farmacologiche Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche di Unimi, di cui ora frequento il secondo anno. Tra gli obiettivi di ricerca del laboratorio di Lipoproteine, Immunità e Aterosclerosi di cui faccio parte, rientra lo studio del ruolo di diversi attori del sistema immunitario nello sviluppo e nella progressione di malattie cardio-metaboliche, quali l’aterosclerosi.

Leggi tutto “Cellule Natural Killer: amiche o nemiche dell’aterosclerosi?”

Autoanticorpi contro GluA3 nella demenza frontotemporale: un nuovo target molecolare

La demenza frontotemporale (FTD) è una forma comune di demenza, con caratteristiche cliniche e neuropatologiche eterogenee. Dal punto di vista clinico, i segni e sintomi della patologia si manifestano nella tarda età adulta, colpendo ugualmente uomini e donne. I pazienti mostrano progressive alterazioni nel comportamento, nelle funzioni esecutive e nel linguaggio; queste alterazioni risultano da un fenomeno di neurodegenerazione che coinvolge principalmente i lobi frontali e temporali.

Leggi tutto “Autoanticorpi contro GluA3 nella demenza frontotemporale: un nuovo target molecolare”

Interferenti endocrini: un pericolo per il sistema immunitario

Negli ultimi 20 anni si è osservato un aumento significativo di alcune patologie, come cancro, malattie infiammatorie, autoimmuni e disordini neurologici, principalmente nelle città a maggior tasso di industrializzazione. Tra le principali cause di questa maggior incidenza ritroviamo vari fattori ambientali, tra i quali gli interferenti endocrini.

Leggi tutto “Interferenti endocrini: un pericolo per il sistema immunitario”

Un gene, più patologie: studio dei processi di neurodegenerazione associati alle mutazioni di KIF5A

Le malattie neurodegenerative sono patologie del sistema nervoso centrale caratterizzate dalla progressiva perdita di specifiche popolazioni neuronali per morte cellulare. Da anni il laboratorio di Biologia Applicata del DiSFeB, di cui faccio parte in qualità di dottoranda, studia i meccanismi molecolari alla base della sclerosi laterale amiotrofica (SLA), una patologia neurodegenerativa che colpisce i neuroni responsabili del controllo dei movimenti, detti motoneuroni, causando atrofia muscolare.

Leggi tutto “Un gene, più patologie: studio dei processi di neurodegenerazione associati alle mutazioni di KIF5A”