Malattie rare e dopamina: il caso della dopamine transporter deficiency syndrome

La dopamina è un neurotrasmettitore, ovvero un messaggero che permette ai neuroni di comunicare tra loro, in grado di regolare la capacità motoria, i processi cognitivi, di ricompensa e gratificazione all’interno dell’organismo. Essendo coinvolta in numerosissime attività, alterazioni a livello della neurotrasmissione dopaminergica portano allo sviluppo di diverse patologie ormai note come il Parkinson, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e la schizofrenia, ma anche di patologie rare come la dopamine transporter (DAT) deficiency syndrome (DTDS).

Leggi tuttoMalattie rare e dopamina: il caso della dopamine transporter deficiency syndrome

Dal modello preclinico al farmaco: nuovo approccio di medicina personalizzata per la Demenza Frontotemporale

La demenza frontotemporale (FTD) è una forma comune di demenza, con caratteristiche cliniche e neuropatologiche eterogenee. Come riportato precedentemente, in circa il 20- 25% di pazienti di una coorte italiana, sono stati ritrovati auto-anticorpi diretti contro la sub-unità GluA3 del recettore ionotropo per il glutammato AMPA.

Leggi tutto “Dal modello preclinico al farmaco: nuovo approccio di medicina personalizzata per la Demenza Frontotemporale”

Contaminanti ambientali e sistema immunitario

Attività industriali, gas di scarico e pesticidi sono solo alcuni degli inquinanti che contaminano l’ambiente in cui viviamo. Possiamo entrare in contatto con essi attraverso oggetti, aria, acqua e cibo, e una volta all’interno del nostro organismo potrebbero causare effetti tossici.

Leggi tutto “Contaminanti ambientali e sistema immunitario”

Poche ma fondamentali: le TSCM di memoria in HIV/AIDS

HIV/AIDS, dopo quarant’anni dalla sua scoperta, continua ad essere un problema di salute pubblica globale. Sebbene la ricerca scientifica abbia prodotto delle classi di farmaci utilizzate in combinazione come terapia antiretrovirale (ART), ancora non è possibile eliminare completamente il virus se si viene contagiati. 

Leggi tutto “Poche ma fondamentali: le TSCM di memoria in HIV/AIDS”

Sclerosi laterale amiotrofica: ruolo dell’autofagia e del complesso CASA nel contrastare la neurodegenerazione

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa dell’età adulta che colpisce i motoneuroni, le cellule nervose responsabili del controllo dei movimenti. Nel tempo, la degenerazione dei motoneuroni porta i pazienti affetti da SLA a perdere progressivamente la capacità di muoversi, determinandone la morte per insufficienza respiratoria. Ciò generalmente avviene entro cinque anni dalla comparsa dei primi sintomi della patologia.

Leggi tutto “Sclerosi laterale amiotrofica: ruolo dell’autofagia e del complesso CASA nel contrastare la neurodegenerazione”

L’apprendimento e l’esecuzione dei processi decisionali nel contesto sociale: studio dei circuiti cerebrali sottostanti

Gli esseri umani sono animali sociali che interagiscono quotidianamente tra loro creando spazi sociali condivisi all’interno della società. Pertanto, le decisioni umane si configurano spesso come decisioni sociali riguardanti gli altri e/o influenzate da essi.

Leggi tutto “L’apprendimento e l’esecuzione dei processi decisionali nel contesto sociale: studio dei circuiti cerebrali sottostanti”

L’era delle pandemie: quando COVID-19 convive con l’obesità

L’obesità è caratterizzata da un eccesso di tessuto adiposo e, come vi avevamo accennato in un post precedente la sua prevalenza è in crescita in tutto il mondo specie nell’infanzia e nell’adolescenza: 1 bambino su 5 è sovrappeso e 1 bambino su 10 è obeso.

Leggi tutto “L’era delle pandemie: quando COVID-19 convive con l’obesità”

Giornate di prevenzione cardiovascolare: parliamo di colesterolo e predisposizione genetica in occasione del “FH Awarness day”

Il 24 settembre è il FH Awareness Day, una giornata istituita nel 2012 per aumentare in tutto il mondo la consapevolezza di una malattia cardiovascolare su base genetica, l’ipercolesterolemia familiare (FH).

Leggi tutto “Giornate di prevenzione cardiovascolare: parliamo di colesterolo e predisposizione genetica in occasione del “FH Awarness day””

Comorbidità tra patologie psichiatriche e cardio-metaboliche: ruolo chiave dello stress?

Il termine di comorbidità viene coniato per la prima volta nel 1970 dall’epidemiologo Alvan R. Feinstein. La definizione da vocabolario di comorbidità è: “In medicina, la presenza contemporanea nello stesso soggetto di due o più malattie”. Dalla coesistenza di patologie diverse derivano quindi una serie di interazioni che influenzano il decorso, l’eziologia e il conseguente trattamento di tali malattie. Diversi studi hanno evidenziato la gravità delle conseguenze associate ad uno stato di comorbidità tra disturbi cardiovascolari, metabolici e mentali, ma i meccanismi biologici sottostanti restano ancora da chiarire.

Leggi tutto “Comorbidità tra patologie psichiatriche e cardio-metaboliche: ruolo chiave dello stress?”

Aterosclerosi, PCSK9 e vescicole extracellulari

Ciao a tutti, mi chiamo Maria Francesca Greco e frequento il terzo anno di dottorato in Scienze Farmacologiche, Biomolecolari, Sperimentali e Cliniche presso l’Università degli Studi di Milano. Come spiegato nel post precedente, l’obiettivo del mio progetto è stato quello di valutare l’effetto della proproteina convertasi subtilisina/kexina di tipo 9 (PCSK9) sulle proprietà biologiche e funzionali delle vescicole extracellulari nell’ambito dei meccanismi connessi al processo dell’aterosclerosi.

Leggi tutto “Aterosclerosi, PCSK9 e vescicole extracellulari”